Ricerca Post

lunedì 31 maggio 2010

Fuorisalone 2010 (MILANO) - prima parte















Con un lieve, leggerissimo ritardo ( dovuto a pessime chiavette internet delle quali non farò nome per evitare pessime denunce) ecco postate alcune delle foto scattate per il salone del mobile. Purtroppo postarle tutte risultava praticamente impossibile, così ho scelto quelle che ritenevo più interessanti ( o alle quali sembro essermi stranamente affezionata). Salone del mobile, evento di fama ormai più che internazionale ( oserei dire ultraterreno, ma non vorrei fare gaffe), il che sta a significare strade di Milano completamente, letteralmente.. intasate. Gente di ogni dove, fotografi, designer, curiosi in giro per stand ed allestimenti, pronti a scattare e a raccogliere depliant di ogni genere. una marea di tendenze, così tante da far girare la testa. Dai bianchi asettici, neri laccati, giochi di specchi e l'evidente controparte, più artigianale, più manuale, nuovi tessuti composti da materiali riciclati: una vera e propria caccia all'oggetto più sostenibile.

DOMANDA ACIDA DEL GIORNO:
Siamo sicuri che basti davvero dipingere qualcosa di verde per renderlo Eco/super/sostenibile/natura I love you ?

2 commenti:

  1. Rispota acida del giorno: no. Così come non basta lavarsi la coscenza chiedendo ai dipendenti/partners/collaboratori/clienti di "be green, keep it on screen" quando poi si spediscono pacchi minuscoli disperdendo la merce in milioni di spedizioni singole intasando il mondo di corrieri ed utilizzando centinaia di migliaia di milioni di miliardi di cartoni/plastica gonfiata attutisci botte, o si tengono i riscaldamenti accesi al massimo nei negozi, ma le porte restano aperte ed altre mille cose. Per essere verdi davvero, bisogna esserlo dentro. Come puoi mostrare (in maniera credibile) qualcosa che tu, dentro, proprio non hai?

    Ps: con le tue foto, ho scoperto di adorare iil color crema e le forme super arrotondate. Grazie per la foto-dritta.

    RispondiElimina
  2. haha, prego per la foto dritta !
    dovere

    RispondiElimina